Last Reviews

nuovo SITO UFFICIALE

RIENTRO A SCUOLA

La scuola è cominciata. Per molti può essere l'inizio di una nuova avventura per altre il ripetersi di qualcosa di già sperimentato, per altri ancora il passaggio dalla scuola elementare alla scuola media inferiore, o da questa alle superiori.
Ci siamo passati tutti chi prima chi dopo, chi con un ordinamento scolastico chi un altro, chi aveva la maestra unica o chi le tre maestre all'elementari, chi non studiava nessuna lingua straniera oggi ce ne sono addirittura due! I tempi sono cambiati questo è vero ma mi pare che anche il livello dei nostri ragazzi sia magicamente calato e i professori per vari motivi non sono certo quelli che avevamo noi genitori.
Se ripenso a quanto mi sono impegnata e a quante cose ho imparato io alle elementari con la mia maestra che riusciva tranquillamente a insegnarci le lingue umanistiche e scientifiche passando anche dalla dottrina, per non parlare delle 7 fatiche fatte alle scuole medie. Ancora oggi nonostante siano passati più di vent'anni, oddio quanto sono vecchia, mi tornano alla mente visi e cognomi di certi professori che mi han fatto impazzire grazie al loro simpatico e poco umano modo di insegnare. Per non parlare delle scuole superiori il periodo della mia vita più incasinato ma anche il più bello e sofferto. Non avevo i miei genitori ad aiutarmi ero sola in una scuola difficile per le mie capacità o meglio per la mia voglia di studiare eppure con me c'erano quelle secchie che sapevano sempre tutte, che erano avanti dieci passi oppure quelle furbe che inscenavano malori e svenimenti assurdi o perdite di voce pur di non farsi sgamare impreparate e quelle come me che andavano incontro al loro destino come faceva Don Chisciotte, già perchè parliamoci chiaro io a molti prof per il mio essere alternativamente alternativa e sfrontata stavo altamente sulle palle.
Ora c'è mia figlia nella grande ruota della scuola. Le scuole elementari le abbiamo superate anche se non nego con un po' di fatica e ora stiamo cominciando la terza media, il mio incubo personale. L'incubo dell'ultimo anno e quello prima delle prove invalsi poi dell'ammissione e dei fatidici esami di stato. Ma io mi chiedo... perchè fare gli esami di stato quando è obbligatorio mandare i figli a scuola fino ai 18 anni? Non sarebbe meglio fargli concludere tutto l'iter di studi e poi verificare se hanno acquisito a sufficienza  le conoscenze ? No, sarebbe troppo facile così quindi lasciano gli esami a giugno, il terrore di molti alunni ma credo anche di molti genitori come me che non vorrebbero veder ripetere l'anno ai propri figli. Nella classe di mia figlia hanno fatto 5 bocciati in prima, 3 bocciati in seconda e rimane la classe con il maggior numero di vittime in tutta la scuola eppure i prof non mi sembrano dei mostri. Beh, certo c'è quella di tecnica che è conosciuta da tante generazioni qui dove abito e tutti dicono le stesse volgari cose su di lei e tutti sperano nel prepensionamento eppure nonostante varie denunce e minacce ogni inizio anno eccola che con la sua sigaretta in bocca arriva trionfante  a sfogarsi con tutti gli esseri viventi che incontra sul suo cammino. Ma gli altri prof no, sono tranquilli a parte qualche esaltato che crede di essere un dio in quella materia, peccato che più di mezza classe mantiene un cinque per tutto l'anno quindi tanto brava non è a spiegare lo dimostrano i voti. I libri di scuola sono talmente striminziti che mi chiedo come facciano a studiare. La storia è talmente sintetica e i volumi sono leggerissimi eppure mai un prof riesce a finire il programma. Nono si studia più la grande Scoperta dell'America di Colombo, la presa della Bastiglia, Alessandro Magno compare in due o tre paragrafetti eppure lui ne ha fatte di conquiste mentre invece si dà spazio alle dinastie cinesi e alla storia della Russia. Geografia. Geografia? Ma se non sanno nemmeno che forma ha l'Italia! Davvero!!!! fate una prova chiedete qualcosa ai vostri figli. Prendete una cartina muta e dite di scrivere 30 nomi tra città, montagne fiumi e di individuare le regioni. Vediamo se mi sbaglio. Non sanno niente dell'Italia eppure quest'anno hanno fatto l'Europa e la Russia ( ultimo giorno di scuola ) .. vedremo quest'anno con le Americhe e il resto del mondo.  L'inglese? Ogni anno una prof diversa per questa materia. Il primo anno la prof cicciona regalava i voti, il secondo la biondina regalava note e 3 a tutti quelli che hanno ricevuto i regali nel primo anno. Quest'anno ci sarà la prof cattivissima che han le altre classi ... Aiuto. Tedesco invece no. La prof è la stessa. Cerca di fare il suo meglio non ha molte aspettative dagli alunni ma vuole che il minimo lo sappiano leggere e dire tutti, ciò non toglie che il 6 bisogna conquistarlo. Il prof di matematica dell'anno scorso era un figo. Amava la matematica e l'astronomia ( che non fa parte del programma ). Anche i più asinelli hanno capito concetti difficili grazie a lui peccato che nessuno ha studiato scienze, le verifiche erano ridicole e lo stesso vale per la geometria. Quest'anno il suo posto è stato preso da una prof che come primo giorno di scuola, prima ora ha cominciato immediatamente con scienze. Mia figlia ha scritto più in quei 50 minuti che nell'anno precedente ed è tornata a casa sfinita. Ieri è stato il turno dell'algebra che sembrava arabo per tutti.
La scuola è ricominciata evvai. La corsa all'ipermercato per comprare il materiale scolastico che se sapevo le facevo comprare nella cartoleria sottocasa visto che non c'erano super offerte. Un gran business e nient'altro la scuola  e una dosa di nervoso e ansia per tutti noi genitori! Speriamo quest'anno fili tutto liscio soprattutto chi come me ha gli esami a giugno!

0 commenti:

Posta un commento

B4shopping aspetta la tua opinione!

B4 SHOPPING

B4 SHOPPING

don't stop here...

don't stop here...

FASHION!

BEAUTY

TECHNO E HOME

BABY E GIOCHI

Copyright © 2015 A TRENDY EXPERIENCE
| Distributed By Gooyaabi Templates